News ed aggiornamenti

/ News e aggiornamenti / DAL 6 DICEMBRE ARRIVA IL SUPER GREEN PASS: ECCO LA GUIDA COMPLETA

03 Dicembre 2021

DAL 6 DICEMBRE ARRIVA IL SUPER GREEN PASS: ECCO LA GUIDA COMPLETA

Il 6 dicembre sarà in vigore il Super Green Pass, la certificazione rafforzata istituita come ulteriore misura per contrastare la quarta ondata.

Per l’accesso ad alcune attività sociali non basterà la certificazione ottenuta con il tampone, occorrerà essere vaccinati o guariti dall’infezione da Covid.

Con una circolare del Viminale arrivano inoltre le indicazioni sui controlli, che saranno potenziati con l’impiego di diversi agenti su tutto il territorio nazionale.

 

Super Green Pass: cos’è

Il Super Green Pass, o Green Pass rafforzato, è stato istituito con il Decreto-legge 26 novembre 2021, n. 172 approvato durante il Consiglio dei Ministri del 24 novembre 2021. Si parla di certificazione rafforzata perché prende in considerazione i soli Green Pass ottenuti in seguito alla vaccinazione o alla guarigione da Covid-19.

Occorrerà essere quindi vaccinati o guariti per ottenere la certificazione rafforzata.

 

Super Green Pass: quanto dura

Sostanzialmente la durata della Certificazione è quella modificata dal Dl 172/2021. Quindi:

  • 9 mesi per la certificazione ottenuta dopo il completamento del ciclo vaccinale primario (due dosi o dose singola per Johnson e Johnson);
  • 9 mesi dalla data di somministrazione della terza dose o dalla dose di richiamo per J&J;
  • 9 mesi dalla data di somministrazione di una singola dose di vaccino per i guariti;
  • 6 mesi dalla data di guarigione per chi non si è successivamente vaccinato.

Queste nuove modifiche entreranno in vigore dal 15 dicembre 2021. Fino a questa data, la durata delle certificazioni è quella prevista dalla normativa precedente, ovvero 12 mesi al posto dei 9.

Invece, se parliamo del periodo durante il quale la Certificazione rafforzata sarà richiesta anche in Zona Bianca, le nuove norme fissano questo periodo dal 6 dicembre 2021 al 15 gennaio 2022.

 

Super Green Pass: quando serve

Si legge nel testo del Dl 172/2021 che la certificazione rafforzata servirà per “lo svolgimento delle attività e la fruizione dei servizi per i quali in zona gialla sono previste limitazioni“.

In poche parole, occorrerà il Super Green Pass per:

  • Spettacoli;
  • Eventi sportivi in qualità di spettatori;
  • Ristorazione al chiuso, con l’esclusione dei ristoranti all’interno degli alberghi (limitatamente ai clienti che vi alloggiano) e delle mense e servizi di catering;
  • Feste (con l’esclusione di quelle conseguenti a cerimonie civili o religiose);
  • Discoteche, sale da ballo e locali assimilati;
  • Cerimonie pubbliche.

In Zona bianca il Super Green Pass sarà richiesto dal 6 dicembre al 15 gennaio, mentre in Zona Gialla e Arancione il Super Green Pass occorrerà sempre. Quindi, in caso di passaggio in zona gialla e arancione, le restrizioni e le limitazioni non scattano, ma alle attività possono accedere i soli detentori del Green Pass rafforzato.

In Zona Rossa le suddette attività saranno invece soggette alle restrizioni previste dalla normativa vigente.

 

Differenze Super Green Pass e Certificazione Verde base

Il Dl 172/2021 non ha solo introdotto la Certificazione rafforzata. Infatti, l’articolo 4, prevede l’estensione del Green Pass (anche quello base) anche per:

  • alberghi e strutture ricettive, compresi i servizi di ristorazione al loro interno (per i clienti ivi alloggiati);
  • spogliatoi e docce degli impianti sportivi, anche all’aperto;
  • trasporto locale, regionale, interregionale, compresi i traghetti per lo stretto di Messina e per le Isole Tremiti, compresi autobus ncc.

In sintesi, per le attività sopraccitate, nonché per l’accesso al luogo di lavoro, per il trasporto aereo e quello ferroviario a lunga percorrenza, per partecipare a matrimoni e ricevimenti successivi a cerimonie civili e religiose, per l’accesso alle mense e ai musei, basterà la certificazione base ottenibile col tampone.

 

Super Green Pass: come ottenerlo

Non occorrerà fare qualcosa per ottenere il Super Green Pass. Secondo quanto riportato sul sito dgc.gov.it infatti, chi possiede già un green pass per vaccinazione o guarigione non deve scaricare una nuova Certificazione. Sarà l’App VerificaC19 a riconoscerne la validità.

Giovedì 02/12/2021 sera sono stati rilasciati gli aggiornamenti sugli store Apple, Google e Huawei ed è in atto il processo di review che dura circa 48 ore.

In attesa che l’applicazione venga aggiornata, è consentita la verifica delle Certificazioni verdi in formato cartaceo.

 

Super Green Pass: controlli

Come anticipato, il Super Green Pass sarà controllato attraverso la classica app VerificaC19, che con un aggiornamento potrà riconoscere le certificazioni rafforzate distinguendole da quelle ottenute con il tampone.

Proprio in fase di avvio dell’applicazione verrà richiesto quale certificato si intende verificare, se la certificazione rafforzata o quella base, a seconda del luogo dove è richiesta.

La Circolare del Ministero dell’Interno del 2 dicembre ha previsto anche il rafforzamento dei controlli in vista dell’estensione della Certificazione Verde base al trasporto pubblico locale e dell’introduzione del Super Green Pass. In particolare, viene stabilito che:

  • Polizia di Stato e Carabinieri, coadiuvati dalla Polizia locale, dovranno occuparsi prevalentemente dei controlli in ambito trasporto pubblico locale;
  • Polizia locale e Guardia di Finanza si occuperanno invece dei controlli sugli esercizi pubblici e sui ristoranti.

 

Super Green Pass: esenzione

In maniera analoga a quanto succede per la certificazione verde classica, sono esenti dall’obbligo del Super Green Pass:

  • i soggetti esenti dalla vaccinazione, dietro presentazione dell’apposita certificazione medica;
  • i bambini di età inferiore a 12 anni;
  • i cittadini che hanno ricevuto il vaccino ReiThera (una o due dosi) nell’ambito della sperimentazione Covitar;
  • le persone in possesso di un certificato di vaccinazione anti SARS-Cov-2 rilasciato dalle competenti autorità sanitarie della Repubblica di San Marino.

 

Super Green Pass: sanzioni

Le sanzioni applicabili alle attività per le quali è richiesta la certificazione rafforzata sono le stesse attualmente in vigore, per cui in particolare si rischia:

  • multa da 400 a 1000 euro;
  • chiusura da 1 a 10 giornidell’esercizio, qualora le infrazioni dovessero essere riscontrate per tre volte in tre giorni diversi.

Nel caso in cui, a seguito di controlli effettuati in un locale, venga accertata la non corrispondenza tra il possessore del Green Pass e l’intestatario del certificato, la sanzione verrà applicata solo al cliente e non al gestore del locale. La multa è prevista per i gestori solo in caso di palesi responsabilità a loro carico, ad esempio nel caso in cui questi si rifiutino di controllare la Certificazione Verde.

 

In primo piano
  • 30 Dicembre 2021

    PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI: Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 54

    Il Consiglio dei Ministri si è riunito mercoledì 29 dicembre 2021, alle ore 20.05 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente Mario Draghi. Segretario, il Sottosegretario alla Presidenza Roberto Garofoli. COVID-19, MISURE DI CONTENIMENTO DELL’EPIDEMIAMisure urgenti per ...

    Dettagli
  • 27 Dicembre 2021

    COVID-19 - NUOVO DECRETO PUBBLICATO IN GAZZETTA: CALENDARIO DELLE MISURE PREVISTE

    Il Governo ha approvato il nuovo decreto che contiene le nuove regole anticontagio. Ecco cosa cambia e date chiave: SUBITO  Nel momento in cui il nuovo decreto viene pubblicato in Gazzetta Ufficiale (e fino al 31 gennaio 2022) scatta l’obbligo di indossare ...

    Dettagli
  • 03 Dicembre 2021

    DAL 6 DICEMBRE ARRIVA IL SUPER GREEN PASS: ECCO LA GUIDA COMPLETA

    Il 6 dicembre sarà in vigore il Super Green Pass, la certificazione rafforzata istituita come ulteriore misura per contrastare la quarta ondata. Per l’accesso ad alcune attività sociali non basterà la certificazione ottenuta con il tampone, occorrerà ...

    Dettagli
  • 20 Settembre 2021

    Decreto-Legge 21 settembre 2021, n. 127 - GREEN PASS & NOVITA' PER IL LAVORO PUBBLICO E PRIVATO

    Il Consiglio dei Ministri ha pubblicato, nella  Gazzetta Ufficiale n. 226 del 21 settembre 2021, il decreto-legge 21 settembre 2021, n. 127, che introduce misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione dell’ambito ...

    Dettagli
  • 06 Agosto 2021

    CONTROLLO GREEN PASS E PRIVACY: COME COMPORTARSI?

    Il Titolare del trattamento rischia una sanzione salata se non conferisce un incarico formale al soggetto che avrà il compito di verificare il possesso della certificazione verde Covid-19 e se non mette a disposizione una informativa sul trattamento dei dati personali. È quanto ...

    Dettagli
  • 02 Agosto 2021

    Tasso medio per prevenzione Inail: scopri come puoi ottenere la riduzione!

    L’INAIL ha comunicato che è disponibile sul portale, nella sezione della modulistica Moduli e modelli – Assicurazione – Premio Assicurativo, il nuovo modello OT23 da utilizzare per le domande di riduzione del tasso medio per prevenzione e la relativa ...

    Dettagli
  • 12 Luglio 2021

    NUOVA SABATINI BENI STRUMENTALI

    Nuova Sabatini Beni strumentali  Con il decreto direttoriale 2 luglio 2021, è disposta, a partire dalla data del medesimo decreto, la riapertura dello sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi, grazie allo stanziamento di nuove risorse finanziarie (disposto ...

    Dettagli
  • 26 Aprile 2021

    PROTOCOLLO VACCINAZIONI NEI LUOGHI DI LAVORO - il Piano Vaccinale Aziendale, l'impatto della Pandemia e i cambiamenti sul lavoro e sulla salute e sicurezza

    In relazione ai recenti sviluppi nella campagna vaccinale nazionale anti SARS-CoV-2/Covid-19, informiamo i nostri lettori che sarà possibile attivare punti straordinari di vaccinazione a livello aziendale. Tale attività costituisce un’importante azione di sanità pubblica ...

    Dettagli
  • 16 Marzo 2021

    BANDO ISI INAIL 2020 – finanziamenti per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

      BENEFICIARI BANDO TUTTE le imprese, anche individuali iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura Enti del terzo settore (per alcuni interventi specifici) E’ prevista una specifica linea di finanziamento per le seguenti categorie: - Settori pesca - ...

    Dettagli
Hai bisogno di maggiori informazioni? Scrivici
Ragione Sociale*
Indirizzo*
Nome / Cognome*
Telefono*
Email*
Argomento di interesse*
Eventuale Corso di interesse
Messaggio
Iscriviti alla newsletter